bordignonskates

the best of skating

Condizioni Generali di Vendita

Art. 1 – Ambito di applicazione ed efficacia
Le sotto citate condizioni generali di vendita si intendono tacitamente accettate salvo espresso dissenso inviato per iscritto al venditore entro 8 giorni dal loro ricevimento.
Gli ordini di beni e/o servizi instaurano un rapporto di compravendita e non di appalto e non sono vincolanti per il venditore fino a quando non vengano da quest’ultimo accettati. Si considerano ordini anche i documenti di trasporto in conto lavoro e le bolle di accompagnamento della merce inviata direttamente presso lo stabilimento del venditore. Tutti gli ordini successivi e/o aggiunti alla fornitura principale saranno sempre soggetti alle presenti condizioni generali di vendita e il compratore dichiara di accettare per tutti gli eventuali ordini successivi e/o aggiunti a tali condizioni, anche in mancanza di un espresso richiamo. Le presenti condizioni di vendita formano parte integrante di ogni proposta, ordine e conferma d’ordine al venditore. Le merci viaggiano a rischio e pericolo del destinatario anche se vendute franche di porto. La merce non viene coperta da assicurazione di nessun genere se non dietro espressa richiesta e per conto dell’acquirente.
Il prodotto è destinato al solo uso previsto.

Art. 2 – Termini e ritardi di consegna
I termini di consegna si intendono sempre approssimativi e in relazione alle possibilità del momento. Scioperi, difficoltà di trasporto o di approvvigionamenti, guasti alle macchine, riduzione per sospensione di energia elettrica, malattie o infortuni del personale, incidenti causati da calamità naturali, tumulti, guerre, ecc. o qualsiasi altro evento che ostacoli l’esecuzione dell’ordine e della consegna, costituiscono cause di forza maggiore per cui eventuali ritardi non potranno dar luogo a risoluzioni del contratto, a pretese di indennizzo o risarcimento danni diretti o indiretti da parte del compratore. La risoluzione del contratto potrà aver luogo per accordo tra le parti.

Art. 3 – Sospensione o interruzione della consegna
Il venditore si riserva il diritto di sospendere o interrompere la consegna, oppure di chiedere congrue garanzie qualora si verificassero variazioni di qualsiasi natura nella composizione sociale, nella forma, nella struttura o nella capacità commerciale del compratore, come pure in caso di protesto di titoli, di sospensione di pagamenti o di qualsiasi difficoltà di adempimento delle obbligazioni assunte, anche nei confronti di terzi. Il venditore si riserva a suo insindacabile giudizio, senza che ciò possa costituire inadempienza contrattuale e pertanto senza alcun diritto al risarcimento di danno, a non dar corso a ordini anche dopo che sia intervenuta la conferma d’ordine. In tal caso il venditore dovrà darne una comunicazione almeno 6 gg. prima della data stabilita della consegna.

Art. 4 – Reclami
Pervenuta la merce presso la sede del compratore, essa si considera accettata dallo stesso con la firma della bolla di consegna (accettazione incondizionata), con liberazione del venditore da qualsiasi ulteriore onere. Eventuali reclami devono essere proposti esclusivamente con denuncia scritta al venditore presso la sua sede legale entro il termine di 8 giorni dal ricevimento della merce, a pena di decadenza. Qualora le merci vengano riconosciute difettose, il cliente avrà diritto solo ed esclusivamente alla loro sostituzione, nel tempo e a discrezione della ditta. La sostituzione dovrà avvenire previa restituzione, a spese del cliente, dei beni contestati. Non si risponde dei danni causati per un uso non appropriato del prodotto. Non si accettano reclami su merce posta in lavorazione. Il cliente non ha diritto alla sostituzione del prodotto quando è stato messo in uso.
E’ escluso qualsiasi diritto del compratore di chiedere la risoluzione del contratto e la richiesta di  indennizzi, o compensi o  risarcimenti per danni nonché il rimborso delle spese a qualsiasi titolo sostenute né di sospendere e/o interrompere il pagamento della merce alla quale il reclamo si riferisce.

Art. 5 – Pagamenti
Tutti i pagamenti devono essere effettuati esclusivamente presso il domicilio del venditore ed eseguiti nei modi e nei termini dallo stesso stabiliti. Acconti o pagamenti parziali si intendono sempre imputati, nell’ordine, alle spese di recupero ex art. 5 D.Lgs. n. 231/02, agli interessi ed infine al capitale. Il pagamento, anche parziale, determinerà la risoluzione immediata di diritto del contratto, essendo qui pattuita la clausola risolutiva espressa. L’inadempienza nei pagamenti, anche parziale, dà diritto al venditore di interrompere l’esecuzione e la spedizione di altri ordini, anche se relativi ad altri contratti in corso, fatta salva la richiesta da parte del venditore di maggiori danni.

Art. 6 – Stoccaggio della merce
Il prodotto deve essere conservato in luogo idoneo alla sua perfetta conservazione, al riparo dalla luce ed intemperie per evitarne il degrado.

Art. 7 – Lingua
Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono disponibili nelle lingue: italiano, inglese. In caso di conflitto farà fede la versione italiana.

Art. 8 – Foro competente
Per qualunque controversia inerente all’interpretazione, validità, esecuzione delle presenti condizioni generali di vendita l’esclusivo foro territoriale competente sarà quello di Udine. Come già sopra specificato, l’elezione esclusiva del foro competente per la prima fornitura varrà anche per ogni controversia riguardante le forniture successive e/o aggiunte alla fornitura principale.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy oppure clikka su OK.